Libro Dott. Folisi

Applicazione

di metodi statistici

alla produzione

e al controllo

di Vainer Folisi

Il controllo preventivo, sia esso delle materie prime o in corso di produzione, è determinante per prevenire difetti che potrebbero non essere più rimediabili sul prodotto finito.

È oramai unanimamente riconsciuto che il solo controllo dell'ultimo stadio della fabbricazione ha poco significato. Si deve pertanto tener presente che la qualità si costruisce durante tutto il processo produttivo e quindi durante la costruzione degli impianti, la ricerca e lo sviluppo del prodotto, l'acquisto dei materiali, ecc.

Il controllo statistico cerca appunto di dare una risposta a questi quesiti rendendoci anche consapevoli del rischio, ossia delle probabilità di errore, cui siamo inevitabilmente soggetti, sia come produttori che come consumatori, quando prendiamo una decisione.

Non si deve, infine, associare necessariamente la parola "statistica" a teorie matematiche molto complesse, in quanto l'applicazione dei metodi statistici risulta spesso piuttosto semplice e relativamente facile.

Applicazione di metodi statistici alla produzione e al controllo si ripropone di promuovere la diffusione della teoria delle tecniche più avanzate per lo sviluppo ed il controllo dei processi per la convalida dei metodi di analisi, indispensabile per l’ottimizzazione del ciclo produttivo tale da contribuire in modo significativo alla competitività dell'industria.

Da ciò nel 1994 è nata l’esigenza di sviluppare su questo progetto, un software applicativo caratterizzato da elevata innovatività ed un facile utilizzo, che implementasse tecniche matematiche avanzate atte a consentire una accurata ed efficiente soluzione alle problematiche statistiche specifiche dei settori chimico, farmaceutico, cosmetico, alimentare, ecologico e chimico-clinico con una valenza generale nell'ambito del campo di applicazione, e non limitato a singole situazioni. E’ nato così VALMET (versione DOS)

Sia il libro che il software vogliono contribuire alla concorrenzialità dei settori industriali nazionali tramite la diffusione, nell'industria, di applicazioni matematiche innovative e di una cultura matematica avanzata attraverso un veloce apprendimento ed un facile utilizzo.